Archivio

Archivio Ottobre 2007

Il bonus alle famiglie con reddito sino a 50 mila euro.

29 Ottobre 2007 Nessun commento

La settimana scorsa nella notte tra il 25 e il 26 ottobre al senato, in sede di analisi e votazione  del decreto legge n. 159, Atto Senato n. 1819, collegato alla Legge finanziaria, il senatore Rossi Fernando ha presentato un emendamento all’art. 44 con il quale si proponeva il raddoppio da  150 a 300 € del bonus a titolo di  rimborso forfetario di parte delle maggiori entrate tributarie affluite all’Erario alle famiglie più bisognose.

Prosegui la lettura…

Il referendum sulla riforma del welfare e il suo seguito.

26 Ottobre 2007 Nessun commento

Giovedì 11 ottobre giungono i risultati del referendum tra i lavoratori sul c.d. Protocollo sul welfare concordato tra Governo e parti sociali a luglio. Hanno votato oltre cinque milioni di persone. Il si ha ottenuto quattro voti su cinque. Anche se l’On. Marco Rizzo  ha denunciato qualche broglio, è stata una grande manifestazione di democrazia diretta. I sindacati confederali ne sono usciti rafforzati. Indirettamente anche il governo. I primi rivendicano a ragione un maggior peso politico ma, impropriamente, puntano i piedi sul divieto di modifiche in sede  parlamentare.

Sennonché nel consiglio dei ministri del 12 ottobre il governo introduce delle modifiche sui lavori usuranti e altri punti secondari nel tentativo di conquistarsi il consenso della sinistra vetero comunista. Non c’è niente da fare il ministro Ferrero si è astenuto e, fuori dal governo, il segretario del Partito della rifondazione comunista Giordano non ha apprezzato più di tanto le modifiche e ha affermato che ne cercherà di contenuto più incisivo in sede parlamentare.

Prosegui la lettura…

Anno zero del 4.10.07 e della corretta informazione.

12 Ottobre 2007 Nessun commento

Trasmissione faziosa anche se coraggiosa. A mio giudizio,  difende correttamente l’operato del PM de Magistris ma attacca unilateralmente solo il ministro della giustizia.

Intendiamoci questo ha le sue responsabilità specifiche ma non può essere considerato l’unico responsabile del clima di illegalità diffusa che si continua a respirare nel Paese.

Prosegui la lettura…

Prodi e il partito democratico di Veltroni.

Categorie:Argomenti vari Tag: